I nostri Santi Patroni



S. FRANCESCO PATRONO DELL'UNITA' PASTORALE


Oh! Signore, fa di me uno strumento della tua pace:

dove è odio, fa ch'io porti amore,
dove è offesa, ch'io porti il perdono,
dove è discordia, ch'io porti la fede,
dove è l'errore, ch'io porti la Verità,
dove è la disperazione, ch'io porti la speranza.
Dove è tristezza, ch'io porti la gioia,
dove sono le tenebre, ch'io porti la luce.
Oh! Maestro, fa che io non cerchi tanto:
Ad essere compreso, quanto a comprendere.
Ad essere amato, quanto ad amare

Poichè:
Poiché è dando, che si riceve:
Perdonando che si è perdonati;
Morendo che si risuscita a Vita Eterna.

Amen.





PREGHIERA A SANT'ERCOLANO VESCOVO

Glorioso Sant’Ercolano, per tutta la vita, tu fosti modello insigne
di amore per Dio e per i fratelli.
Implora per noi una divina effusione dello Spirito,
affinché comprendiamo l’universale vocazione alla santità
e viviamo il comandamento dell’amore
non a parole, ma con i fatti e nella verità.

Fulgido esempio di perfezione evangelica, con l’aiuto della grazia
hai saputo rinnegare te stesso e distaccarti dal mondo
per seguire, più da vicino, Gesù, Via, Verità e Vita.
Aiutaci nel costante impegno di conversione
per divenire veri discepoli di Cristo e suoi testimoni.

Immagine viva del Cristo Buon Pastore,
tu hai amato con cuore di padre il popolo a te affidato
e, per tutti, hai pregato e compiuto segni prodigiosi.
Fa’ che invochiamo, con fede ardente e speranza certa,
il divino soccorso, con cuore aperto alle necessità dei fratelli
e sempre pronti a compiere la volontà di Dio, che è somma bontà.

Umilissimo Santo, onorato da Dio e dagli uomini in vita e in morte,
tu hai scelto una vita di silenzio e di nascondimento.
Insegnaci a rimanere in religioso ascolto della Parola di Dio
e donaci la gioia di vivere la beatitudine dell’umiltà
per contemplare, un giorno, il Suo Volto.

Fedele custode della nostra Comunità,
nelle prove e nelle calamità, hai offerto soccorso e protezione
a quanti ti hanno invocato e, soprattutto,
a noi che custodiamo e veneriamo le tue preziose Reliquie.

Per tua intercessione, il Signore ci benedica e ci protegga,
ci liberi dal peccato e da ogni male,
custodisca nelle nostre famiglie il dono della fede e della pace.
Amen.





PREGHIERA A SS. FAUSTINO E GIOVITA

Santi nostri patroni Faustino e Giovita,
noi vi preghiamo per la nostra Citta e per la nostra Terra.
Stendete la vostra premurosa protezione
su tutte le nostre case e le nostre famiglie;
sulle fabbriche e sulle scuole,
sugli ospedali e sulle parrocchie;
sui lavoratori e su chi e senza lavoro;
sui poveri
e su chi vive alle periferie della nostra indifferenza.
Su ciascuno di noi.

Santi martiri di Cristo,
che come giovani consacrati nel sacerdozio e nel diaconato
avete dato con gioia la vita per il Regno dei Cieli,
infondete in molti giovani il coraggio
e la Fede necessaria per scegliere il vangelo di Gesù
e per decidersi per l’amore cristiano nel formare famiglie
aperte al dono della vita e all’accoglienza del bisognoso.
Voi che un tempo difendeste la nostra citta dagli attacchi del nemico,
liberateci dalle insidie e dai pericoli del presente
e accrescete in noi la forza per combattere l’impoverimento e l’ingiustizia.
Liberateci dall’egoismo
e da ogni malsano attaccamento alle ricchezze
che genera miseria dell’anima.
La vostra amorevole intercessione sostenga le anime dei più deboli,
di chi è solo e di chi sta perdendo la speranza,
e sproni tutti noi ad operare con perseveranza
per il bene comune e per la paca.
Per Cristo, nostro Signore





ATTO DI CONSACRAZIONE ALLA BEATA VERGINE DEL BENACO

Beata Vergine del Benaco Vergine Santa,
dispensatrice di grazie,
Madre di mi-sericordia,
Regina del cielo e della terra,
noi vogliamo essere tuoi sudditi fedeli
e come già un tempo i nostri padri,
ti proclamiamo oggi e per sempre Regina del nostro lago!
Raccogliamo in un desiderio immenso di dedizione
quanto vi è di bello e di buono dentro di noi e intorno a noi.
Ne formiamo una triplice corona e la poniamo sopra il tuo capo regale,
pieghiamo il nostro ginocchio dinnanzi a Te
e come vogliamo che Gesù sia il nostro supremo Re,
Te invochiamo: “Salve Regina”
Ti Consacriamo anima, cuore e vita!
Ti consacriamo le nostre famiglie,
il nostro lavoro, le nostre officine, la nostra Parrocchia;
a Te sacro questo Benaco fremente,
a Te sacri i nostri colli!
Ogni torre che si innalzi,
ogni cuspide che svetti verso il Cielo,
il fumo denso di ogni ciminiera,
la nube bianca che esce dai comignoli delle nostre case
vogliamo siano come un atto liturgico,
come un inno di vespero che porti a Te la nostra consacrazione,
un sussurro di preghiera che non si stanchi di ripetere: «Ave Maria»!
Dal tuo Trono Regale, da questo lago a Te sacro
alza la tua mano, o Madre, o Regina
e benedici i nostri pargoli perché l'azzurro dei loro occhi,
il candore della loro anima non si oscurino mai;
benedici i nostri malati e infermi:
dona loro rassegnazione e forza a portare la croce;
benedici i nostri vecchi:
il tramonto della loro vita sia tranquillo e calmo,
sorriso dalla bontà della tua protezione;
benedici la nostra gioventù,
perché nella lotta della vita non pieghi mai il suo vessillo
e sotto il tuo sguardo compia la grande ricostruzione cristiana;
benedici il nostro lavoro:
per esso non manchi mai sulle nostre mense la fragranza del pane
e nelle case la gioia della pace!
Benedici la nostra Parrocchia
e come essa in questo giorno ti ha proclamato Regina,
fa che in essa trionfi la fede e splenda ogni virtù cristiana;
benedici il nostro lago e la riviera incantata.
Un'ultima invocazione, un'estrema preghiera!
Domina salva nos, perimus!
O Signora, salvaci, perché altrimenti periamo!
Salvaci da tutte le guerre, da tutti gli odi,
da tutti gli egoismi, da tutte le lussurie,
da tutte le eresie, salvaci, o Maria, Regina della pace.
Regina del Benaco, Madre di Misericordia!

L’arciprete don Emilio Verzelletti (settembre 1954)





IL CANTO ALLA MADONNA DI GAINO

Signora dolce, Ave,
te lo diciamo sempre mane e sera.
Signora dolce, Ave,
ripete del Rosario la preghiera.
Catena d'amore, ci stringe al tuo cuore,
vivente corona formiamo al tuo altar.

Sotto il tuo manto, noi vivrem così
e puro e santo sarà l'avvenir.
Deh, benedici,
Madre, i nostri cuor:
falli felici nel tuo santo amor!
Santa Maria, prega per noi!





SAN MICHELE ARCANGELO

San Michele Arcangelo difendici nella lotta,
sii il nostro aiuto contro la malvagità e le insidie del Demonio.
Supplichevoli preghiamo che Dio lo domini
e tu, Principe della Milizia Celeste,
con il potere che ti viene da Dio,
incatena nell'Inferno Satana e gli altri spiriti maligni
che si aggirano per il mondo per far perdere le anime.
Amen.





PREGHIERA A S. NICOLA DI BARI VESCOVO

Regola di fede,
icona di mitezza,
maestro di temperanza,
la testimonianza della tua vita
ti ha manifestato al tuo gregge.
Per questo, umiliandoti,
sei stato esaltato,
e facendoti povero,
hai ottenuto ricchezza.
O grande Pastore, Padre Nicola,
intercedi per la salvezza delle nostre anime
presso Cristo che è Dio.





PREGHIERA A SANT'ANDREA APOSTOLO

Sant’Andrea, tu sei stato chiamato per primo dal Signore
e lo seguisti facendoti accompagnare da tuo fratello Pietro,
mostrando come la fede e l’amore illuminano e si propagano.
Ottienici, ti preghiamo, dal Signore Gesù
la grazia di riconoscerlo presente e di seguirlo,
di annunciarlo ai nostri fratelli con coraggio e verità,
di accogliere le croci di questa vita come occasione di unirci alla Tua Passione
per arrivare pronti nell’abbraccio della Santissima Trinità con tutti gli Angeli e i Santi.
Amen